L’autunno è da sempre stata la mia stagione preferita. Il momento in cui ci liberiamo di tre mesi di caldo afoso e dello spray antizanzare e tiriamo fuori dallo scatolone maglioni e felpone calde. La stagione del tè caldo con i biscotti solo per il gusto di berlo e non perchè fa veramente freddo. Le prime coperte sulle gambe. Gli alberi si vestono dei loro colori meravigliosi e fanno da cornice a tramonti vivaci e profondi. Insomma, una vera e propria goduria, almeno per me.

Vi immaginate come possa essere bello l’autunno in Finlandia, uno dei paesi più verdi d’Europa? È semplicemente mozzafiato. E lo è ancora di più se ammirato da uno dei tipici cottage sperduti nel nulla, raggiungibili solo in macchina e avvolti in una pace ultraterrena.

14712754_10205653698060889_9111184143116182333_o

Se ci si trova in Finlandia non si può non passare un weekend in uno degli splendidi chalet nella regione dei laghi, nella parte orientale del paese. Quest’area, infatti, ospita migliaia di laghi e più di 200.000 cottage! Trovare un supermercato è un’impresa molto ardua, quindi scordatevi ristoranti chic e cinema: qui si vive a stretto contatto con la natura.

Guidando sull’autostrada, non si può tenere il conto dei laghi che si incontrano, alternandosi uno dietro l’altro. Molti di loro sono talmente grandi che sono punteggiati da decine di piccole isolette, collegate tra loro da ponti. La rete stradaria è stata costruita dove si poteva: tra due o più laghi o addirittura sopra ad essi. Avventurarsi in macchina tra queste strade lunghe ed infinite è un vero e proprio spettacolo della natura, soprattutto se in ottima compagnia e con una buona playlist.

14721482_10205653700420948_4170478452823970278_n

Ma la parte più bella arriva una volta varcata la soglia del proprio cottage. Le pareti di legno, il camino, le enormi vetrate che danno sul lago, il pontile privato e i morbidi divani vi faranno sentire coccolati e direttamente trasportati nell’atmosfera natalizia. Che sia settembre o marzo non ha importanza, Michael Bubblè in sottofondo e cioccolata calda sono un must.

14711308_10205653734861809_1969879809450215874_o

14650547_10205653675260319_3278193604338480442_n

14731311_10205653753502275_1368243163596265712_n

14633030_10205653752742256_7601698465218225952_n

14707828_10205653673620278_9082558798841909074_o

14725580_10205653681820483_1974486971650881860_n

Il tutto ovviamente non poteva non comprendere la tipica sauna finlandese. È tradizione infatti passare 15-20 minuti in sauna per poi andarsi a tuffate nell’acqua gelata del lago. Anche se avere uno sbalzo di temperatura di 70-80 gradi può essere talvolta difficile, è un’esperienza assolutamente da provare almeno una volta nella vita!

14714890_10205653728661654_963308199116950773_o
14708128_10205653694620803_744945775211641686_n
Insomma, non ci si può regalare una piccola toccata e fuga in questo piccolo angolo di paradiso. Giusto per concedersi qualche giorno di pesca, di gitarelle in barca a remi, di barbecue tra gli alberi e per avere il piacere di svegliarsi di fronte ad uno dei panorami più rilassanti di sempre. Come è successo a me!

14724523_10205653675780332_8604139105750391269_n


Photo credit: Justine Pierre
Per chi fosse interessato, le foto sono state scattate in un cottage trovato su Airbnb nei dintorni di Juva, vicino al confine con la Russia.

ShareShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone